Segni Zodiacali: chi tradisce di più?

  • Home
  • /
  • Blog
  • /
  • Segni Zodiacali: chi tradisce di più?

Ciao, benvenuto all’ascolto di “Astrologia del Risveglio”. Per iscriverti al podcast: clicca qui. Seguimi anche su: Instagram - YouTube - Facebook

Il tradimento, uno dei comportamenti più distruttivi e deleteri da tenere in un rapporto sentimentale a due. Porta sempre con se conseguenze a breve e lungo termine difficili da superare dal partner tradito. È indubbiamente uno degli atteggiamenti più temuti da sempre in campo sentimentale. In questo podcast ti racconto una storia vera, inquadrata ed analizzata sotto il punto di vista prettamente astrologico/temperamentale alla scoperta dei Segni dello Zodiaco più inclini al tradimento.

La legge contempla il tradimento analizzando tutte le sue forme in maniera asettica e distaccata, ogni sua sfumatura, contestuale, occasionale, eccezionale, è inquadrata e regolamentata in modo tale che il tradito e il traditore abbiano ciò che gli spetta, ed è quindi facile farsi una idea di come potrebbe andare in tribunale tra due persone che hanno una relazione amorosa in atto qualora uno dei due tradisse. Ma, la domanda che ti propongo oggi è diversa ed esula dal contesto legislativo per entrare invece in quello del temperamento individuale su base Astrologica che è la materia di studio di cui mi occupo.

QUAL’È IL SEGNO DELLO ZODIACO PIU’ PROPENSO A TRADIRE?

La domanda spinosa è questa: c’è un segno zodiacale che è più propenso a tradire il proprio partner di altri? La domanda è semplice ma la risposta richiede un ragionamento abbastanza complesso. Prima di tutto perché va divisa in due parti ognuna delle quali può suscitare un giustificato disappunto se il soggetto in questione, non ha mai contemplato di tradire o, in questo caso sarebbe meglio dire, non si è mai trovato nella condizione di farlo.
La prima parte vede un bel “Sì” in risposta. Sì ci sono Segni Zodiacali che, tradizione vuole, siano più propensi per indole elementale al tradimento. Elementale, per chi non è esperto di Astrologia sta per Elemento a cui appartiene il proprio Segno Zodiacale Natale: Terra, Aria o altro elemento.
La seconda parte invece fa entrare in campo la differenziazione dettata da Madre Natura tra Segni dello stesso Tipo, in quanto ogni persona è differente dall’altra per il “principio della differenziazione naturale” come amo chiamarla. Ho più volte ricordato nei miei podcast e articoli che nessun essere umano è o può essere identico ad un altro.
Quindi non se la prendano a male le persone appartenenti ad uno anziché ad un altro genere elementale se, nella tradizione Astrologica c’è una classificazione “generale” in tal senso. Aggiungo come studioso di Astrologia una precisazione doverosa. Ogni tipologia di persona inserita in un determinato Elemento e quindi Segno Zodiacale, ha il suo relativo, direi tipico, temperamento innato che descrive e mette in evidenza, il modo in cui interpreta la realtà che lo circonda. Parlo qui di una angolazione interpretativa unica e personale per ogni singola persona. Un certo comportamento può essere più o meno tollerato dalla persona appartenente ad un determinato Segno Zodiacale o, per meglio dire, contemplato nella propria vita in base a moltissime varianti sempre uniche e personali.

LA CLASSIFICA DEI SEGNI DELLO ZODIACO CHE TRADISCONO DI PIU’

Di conseguenza non può esistere nessun modello “tipo” di comportamento per tutti quelli appartenenti ad un Segno specifico. In sostanza, mai generalizzare, a meno che non si voglia incorrere in errori grossolani.
Detto questo, seguendo la prima parte della risposta ti parlo della classificazione vera e propria del temperamento dei vari Segni in base al loro gruppo Elementale di appartenenza. I Segni di Fuoco si aggiudicano il primo posto nella classifica di quelli che possono contemplare di tradire in un rapporto sentimentale. Al secondo posto i Segni d’Aria, poi seguono i Segni d’Acqua ed in fine, fanalino di coda quelli di Terra.
Bada bene che nella lista non escludo nessun Segno perché, sempre riferendomi al fatto che ognuno è differente dai propri simili in quanto a personalità, modelli comportamentali acquisiti o innati, anche un segno di Terra può di fatto tradire. Ma allora qual è o dove sta la differenza, e perché un Segno di Fuoco dovrebbe apparire al primo posto nella classifica ed un Segno di Terra invece all’ultimo.

QUALE COMPONENTE DI UN TEMPERAMENTO, SPINGE AL TRADIMENTO?

Questa è la parte che per uno studioso come me di Astrologia è particolarmente interessante perché si entra nel campo dei temperamenti base di ogni specifico Segno Zodiacale. Potrei dire che si entra nel regno delle probabilità, dove la componente “temperamento” si unisce alla componente “probabilità” che a sua volta si unisce alla componente “occasionalità” che si unisce a sua volta alla componente “storia di vita” che si unisce a sua volta al “Karma” personale e via così dicendo. Ma, cosa è il temperamento? Se lo si digita su Google la prima definizione che si trova e “Elemento del carattere di un individuo, da ascrivere alle disposizioni più segrete della sua personalità, spesso determinante della sua volontà e dal suo modo di agire: un tipo freddo, nervoso, irritabile, romantico ecc.”
Definizione molto chiara e comprensibile ma vorrei che tu facessi caso soprattutto alle parole “disposizioni più segrete della sua personalità” che ti svela quanto sia nascosto in realtà, anche a te stesso, il fatto che potresti essere propenso a tradire, senza peraltro esserne veramente consapevole fino a che, un evento scatenante, che può essere di qualsiasi tipo e grado, fa scaturire l’effetto, in questo caso, “il tradire” l’atto del “tradire”. L’altro elemento importante che vorrei sottolineare è espresso dalle parole, “spesso determinante della sua volontà”, che sta a significare che comunque, quando tu ti trovi nella condizione di tradire, ovviamente il tu e in senso generale, l’azione, e cioè latto del tradire, passa sempre attraverso una scelta volontaria, ciò vuol dire che chi adduce scuse del tipo, “sai non volevo!”, oppure, “è capitato e stato più forte di me!” oppure il classico “è tutta colpa tua se ti ho tradito per questo e quest’altro motivo…” in realtà sono scuse e solo scuse, nient’altro che scuse per coprire invece una scelta personale fatta e voluta in maniera consapevole.

CI SONO CIRCOSTAZE ATTENUANTI AL TRADIMENTO O NO?

Perché sono scuse? Analizziamo l’atto “del tradire” in maniera fredda e razionale anche se la spinta a commetterlo è spesso attribuita al forte sentimento sia emotivo che sentimentale. Per fare questo ti racconto una storia veramente avvenuta giunta alla mia attenzione che definirei “tipica”. Storia vera nome inventato.

TI RACCONTO UNA STORIA VERA

Marco del Segno dell’Ariete Asc. Gemelli è fidanzato con una Bilancia Asc. Toro. Marco è un uomo focoso e ha sempre il chiodo fisso della donna-amante nella sua mente e finché il loro rapporto era giovane e pieno di attrazione e sesso sfrenato il loro apparente paradisiaco rapporto è andato avanti senza fare una piega, ma, come sempre fa il tempo, passa e con esso iniziano a subentrare problematiche diverse, matrimonio, impegni di lavoro, famiglia, problemi economici, le solite cose che conosciamo tutti. Dopo appena tre anni Marco tradisce la moglie con un’altra. Perché, non voleva più bene alla moglie? No, lui le voleva bene, ma il loro rapporto non era più come un tempo. Cosa era cambiato in Marco da spingerlo a tradire?
A detta di Marco il fatto che la moglie, non era più disponibile a fare sesso come un tempo e che, lei in fin dei conti non lo aveva mai capito fino in fondo da quel punto di vista. A causa di questo, con il tempo anche il desiderio di Marco verso la moglie diminuisce e, non avendo mai affrontato l’argomento con la moglie in maniera seria e sincera, o non volendo per ragioni a noi ignote, sia Marco che la consorte si allontanano dal sogno idilliaco iniziale di coppia felice ed innamorata, piombando senza rendersene conto, in una routine fredda e distaccata. La moglie a detta di Marco, è una donna che nel tempo si dimostra attenta e responsabile, nell’accudire tutta la famiglia, compreso Marco, e allo stesso modo cerca di trovare nel marito un appoggio soprattutto sentimentale oltre che materiale, economico o fisico. Lei nel tempo prova a parlare con lui perché sente che in qualche modo le loro vite si stanno allontanando. Ma Marco, sofferente della mancanza dell’idea perduta che aveva della moglie, alla prima o seconda occasione, non è dato saperlo, trova fuori casa quello che aveva a suo dire perduto nel suo rapporto e, volutamente e coscientemente se ne riappropria “tradendo”.

VADEMECUM DEL TRADITORE

Ricordo, se ce ne fosse bisogno, che per tradire bisogna essere persone capaci e nel pieno delle proprie facoltà mentali. Nel momento in cui si inizia ad uscire con un’altra donna, devi frequentarla, adularla, piacerle, elargire cene, regali ecc. devi anche saper organizzare, programmare, nascondendo contemporaneamente alla moglie la tua nuova vita parallela. Un atto non solo voluto ma anche complicato da portare avanti nel tempo senza essere scoperto. Vogliamo parlare della fatica e del dispendio di tempo e denaro che ci vuole? Più voluto di così… È quindi ovvio che la scusa del momento di debolezza e della tanto famigerata semi infermità mentale da colpo di fulmine, diventa difficile da sostenere e da accettare per qualsiasi donna io credo.
Ma, in questa sede non mi occuperò ovviamente dell’attribuzione di colpe, non è per questo che ti parlo del temperamento, ma piuttosto perché risulta evidente che Marco, nella scelta del partner basava tutto sull’aspetto fisico e attrattivo e questo lo aveva motivato e spinto al sentimento, al matrimonio ecc. Mentre la moglie, basava il suo rapporto prima di tutto su quello sentimentale/affettivo e quindi per ultima cosa sessuale. Cosa voglio dire, che inizialmente quello che può apparire attraente in una persona non sempre è sinonimo di garanzia di alcun che. Solo il tempo può essere rivelatore della visione che un individuo ha della propria vita e quindi dei rapporti con le altre persone. L’infatuazione o l’amore che inizialmente in ogni coppia appena formata è ai massimi livelli può nasconde la verità sulla personalità vera e propria nascosta dentro ogni possibile nuovo partner.

ESSERE DIVERSI IN UN RAPPORTO È SINONIMO DI ATTRAZIONE?

Non di rado si sentono storie di amore tra Segni Zodiacali così diversi tra loro da avvalorare il detto che anche tra poli opposti c’è attrazione. Attrazione forse, ma è la prima cosa che diminuisce con il tempo e poi, che ti resta? Alla fine dei conti uno sconosciuto! Posso fare un esempio tra tutti: lui Ariete, lei Pesci, a mio avviso un dramma annunciato. Eppure l’amore questo fa, unisce tutto e tutti indiscriminatamente senza distinzione di Segno. Non dico che questo tipo di unione non esista in natura, e sarebbe bello vederla da vicino. Chissà magari funziona, o magari no. Ho imparato con il tempo e l’esperienza che, “mai dire mai”, è una delle verità assolute nella vita.

GIUDICARE NON È IMPORTANTE QUANTO CAPIRE

Tornando alla nostra coppia presa ad esempio, non desidero etichettare Marco come egoista, superficiale o altro, né tanto meno desidero elogiare il comportamento della moglie che ha cercato di mantenere unita la famiglia ma, a prescindere dal facile giudizio attribuibile ad uno o all’altro protagonista della nostra storia, resta un dato di fatto che riguarda l’indole di una persona o per meglio dire le caratteristiche temperamentali che, a prescindere dal contesto, faranno da filtro nella decodifica della propria percezione nei confronti della realtà che la persona percepisce nella sua vita.

ALLA FINE, TUTTO DIPENDE DA COSA VUOI DAVVERO

Concludendo, è importante e direi fondamentale comprendere bene se la persona che ci piace è o non è in progressione, in evoluzione, se comprende bene sé stesso e soprattutto se è in grado di una sana autocritica, e poi, fondamentale sia in grado di aprirsi e comunicare a pieno la sua interiorità al partner. Solo questo dà alla compagna la possibilità di entrare nel mondo del futuro compagno o viceversa ovviamente. Solo il dialogo sincero porta ad una effettiva crescita equilibrata della coppia.
In ultima analisi, si, l’elemento sotto cui nasci (fuoco, anziché Aria ecc.) può essere sinonimo di alcune tendenze temperamentali. Tradito o traditore che sia, in fondo sia l’uno che l’altro hanno solo il desiderio profondo di essere amati dalla propria anima gemella. La differenza è sempre il tipo di persona che vuoi essere. Tradire o meno, la decisione è sempre e solo tua. Il tradimento è come la guerra, non importa per quale motivo o nobile ideale sia iniziata, alla fine crea solo vittime. Grazie di aver ascoltato fino a qui.
Se sei interessato a scoprire di più sull’argomento o vuoi affrontare e risolvere problematiche inerenti il tradimento, francopassarini.it, è il sito dove trovi i miei recapiti o continua a seguire il mio podcast e clicca mi piace o lascia un commento, mi aiuterai a migliorare e a proseguire questo progetto e non dimenticarti di cliccare sulla campanella di notifica. Al prossimo podcast e buona vita!

Qualora volessi conoscere e approfondire il significato del tuo Tema Natale in relazione alle tue peculiari ed innate caratteristiche temperamentali puoi contattarmi andando nella pagina al link qui di seguito “modulo di richiesta nel sito”. Riceverai nella tua casella di posta tutte le spiegazioni, specifiche e prezzi relativi ai servizi che metto a tua disposizione tra cui potrai scegliere.

Per seguire il mio podcast, basta metterlo tra i preferiti - una risorsa gratuita per la tua evoluzione personale, supportato da archivio podcast in costante aggiornamento. Un ascolto a tema che, di podcast in podcast, svela i suoi piccoli grandi segreti.  Lo trovi su tutte le app per musica e radio (Spreaker, Spotify, Google Podcast, iTunes, Apple Podcast, PodcastAddict, Castbox e tante altre) e in questa pagina del sito: "Podcast - Astrologia del Risveglio", dove troverai anche i link diretti alle app, cui puoi abbonarti (via cellulare, tablet o PC/MAC), e potrai seguirlo dove vuoi e quando vuoi.