Cinque regole per piacere a tutti

Le cinque regole d’oro per entrare nelle grazie di chiunque

CHI SA ASCOLTARE NON TEME DI FALLIRE

1) La regola del due più uno: è una regola che si dovrebbe tenere presente quando si parla ad un’altra persona. Come funziona? È molto semplice, ascolta due e parla uno, tutto qui. Madre natura insegna, se abbiamo due orecchie e una bocca c’è un motivo! E il motivo è che è bene ascoltare per due e parlare per uno. Ma spesso accade il contrario, si parla per quattro e si ascolta per uno. Questo non porta nessun vantaggio in una conversazione, se si eccede nel parlare si corre il rischio di stancare l’interlocutore. Avrai come primo risultato una minor presa su di lui, con relativa diminuzione dell’interesse, e una forte probabilità di spingendolo a troncare velocemente la conversazione per riuscire a farti concludere il tuo monologo. Quindi, se ti accorgi che senti solo la tua voce e poco quella del tuo interlocutore, fai un passo indietro e formula una bella domanda aperta e, questa volta, fallo parlare.

NELL’INDECISIONE INDOSSA UN BEL SORRISO

2) Altra regola d’oro, sorridi: il sorriso è contagioso e mette di buon umore chi ti sta ascoltando. È uno degli atteggiamenti che viene registrato a livello celebrale dai neuroni specchio, che hanno il compito di registrare le espressioni del volto. Un volto sorridente comunica buon umore, e da un senso di rilassatezza a chi lo osserva. Fa bene a lui e a te, perché quando sorridi il tuo cervello rilascia una sostanza chiamata endorfina, una sorta di rilassante chimico naturale che funge anche da leggero antidolorifico. Sono proprio le endorfine che producono la gradevole sensazione di felicità, aiuta a rilassarsi e a combattere lo stress, influendo positivamente tutto il metabolismo compreso il sistema immunitario. In questo modo il tuo interlocutore sarà più propenso ad ascoltare e ad accettare le tue opinioni, e sarà più predisposto anche ad aprirsi e a familiarizzare con te.

UN NOME UN DESTINO

3) Altra regola importantissima ripeti spesso il suo nome: fare questo ti aiuta ad entrare in contatto e dimostra alla persona che ti sta ascoltando, che tu sei interessato a lui e che vuoi avere un più stretto e sincero dialogo. Lo aiuterà ad aprirsi e lo predisporrà a darti maggiore fiducia, anche se lo conosci da poco. È implicito che è fondamentale e cosa assai importante tenere sempre ben a mente il nome del tuo nuovo amico. Anche un semplice saluto a distanza di giorni, se fatto con il suo nome, può metterti in cima alle sue preferenze.

UN SANO INTERESSE APRE QUALUNQUE PORTA

4) Fai domande che possano stimolarlo ad aprirsi con te: questa è una regola fondamentale soprattutto in un primo appuntamento, sia per fare amicizia sia per conquistare il cuore della persona che ti piace. Fare domande aperte farà sì che la persona con cui parli percepisca il tuo interessamento nei suoi confronti, e le dimostrerà che sei interessato veramente a conoscerla a fondo. Poi, scoperto cosa le piace, approfondisci o condividi se puoi la sua passione o ciò che le piace. Se il tuo sarà un atteggiamento autentico e sincero, la conquisterai subito.

DAI VALORE ALLE TUE AMICIZIE

5) questo è un punto dove non si può fingere, l’autenticità del tuo atteggiamento sia verbale che non verbale sarà essenziale nella riuscita del primo incontro. Devi sapere che quando parli a qualcuno, tutto il tuo corpo accompagna ciò che dici con la postura e le micro espressioni del volto, le quali vengono percepite e registrate dal cervello dell’ascoltatore e decodificate a livello inconscio. I meta linguaggi o linguaggi non verbali sono il 70% del nostro comunicare e solo il 30% le parole che diciamo. Ergo, tutti siamo in grado di percepire se una persona è autenticamente interessata a noi o se sta solo fingendo di esserlo. Certo ci sono persone più capaci e altre meno, ma più o meno tutti abbiamo questa capacità. Viene da sé che se cerchi di fare colpo su una persona che ti piace o semplicemente vuoi entrare nelle sue grazie, è meglio avere un atteggiamento sincero soprattutto se vuoi farlo sentire importante con un complimento.

CIO’ CHE NON CI PIACE CI RAFFORZA

E se una persona proprio non mi piace? L’onestà è la prima strategia se si vuole piacere a tutti. Mai criticare, ma ben vengano le domande aperte, quelle che consentono di aprire un dialogo e dimostrano interesse. Se la persona non ti piace, ma vuoi comunque conquistarla, falla parlare, fai domande e conoscila meglio, con un po’ di tempo e pazienza, troverai sicuramente in lei qualcosa che ti piace. Usalo per legare con lei e vedrai che anche se fosse il più antipatico delle tue conoscenze, potrai fartelo amico. La regola d’oro in questo caso è, passa sempre dalla strada del cuore, perché tutti ne possiedono uno, basta trovare il modo giusto per accedervi.

SONO QUI PER TE

Mi fermo qui, se vuoi apprendere come sviluppare la tua tecnica comunicativa per essere più efficace ed efficiente, per essere te stesso al cento per cento quando comunichi, consapevole delle tue potenzialità puoi contattarmi, mi trovi su tutti i principali social al link francopassarini.it. Nel prossimo podcast ti parlerò di come comunicano i vari Segni dello Zodiaco, quali caratteristiche li contraddistinguono e come puoi comunicare efficacemente con loro. AstroCoach, un nuovo modo di prenderti cura di te stesso.

Qualora volessi conoscere e approfondire il significato del tuo Tema Natale in relazione alle tue peculiari ed innate caratteristiche temperamentali puoi contattarmi andando nella pagina al link qui di seguito “modulo di richiesta nel sito”. Riceverai nella tua casella di posta tutte le spiegazioni, specifiche e prezzi relativi ai servizi che metto a tua disposizione tra cui potrai scegliere.

Torna su